Ultimo aggiornamento:  22 febbraio 2017 11:52

BPER, i risultati del 2016

Tempo di bilanci per BPER Banca, che nei giorni scorsi ha approvato l’esercizio relativo allo scorso anno. L’utile dell’operatività corrente al lordo delle imposte risulta pari a € 10,5 milioni che si confronta con un utile pari a € 213,5 milioni dello scorso anno. Le imposte sul reddito risultano positive per € 5,3 milioni (erano positive per € 5,7 milioni al 31 dicembre 2015). Escludendo le poste non ricorrenti e i contributi ai fondi per il sistema bancario presenti nei due esercizii, l’utile lordo risulta pari a € 98,8 milioni (€ 95,2 milioni nel 2015) con un incremento del 3,8% anno su anno. L’utile netto complessivo dell’esercizio si attesta a € 15,8 milioni (€ 219,2 milioni nel 2015) e comprende un utile di periodo di pertinenza di terzi pari a € 1,5 milioni (era una perdita di € 1,4 milioni al 31 dicembre 2015). L’utile netto di pertinenza della Capogruppo risulta pertanto pari a € 14,3 milioni (€ 220,7 milioni al 31 dicembre 2015). Escludendo le poste non ricorrenti ed i contributi ai fondi per il sistema bancario presenti nei due esercizi, l’utile netto di pertinenza della Capogruppo del 2016 risulta pari a € 71,5 milioni (€ 62,1 milioni nel 2015) con un incremento del 15,2% anno su anno.“Il 2016 – ha commentato Alessandro Vandelli, Amministratore delegato di BPER – è stato certamente un anno complesso sotto diversi punti di vista, per l’economia, per la politica italiana ed europea e per il settore bancario, specialmente in Italia. In questo scenario, il Gruppo BPER Banca ha vissuto un 2016 che possiamo definire “storico”, segnato da eventi molto importanti per la vita societaria. In primo luogo, la trasformazione in società per azioni, processo portato a termine in modo lineare e senza registrare alcuna domanda di recesso da parte dei soci. Un altro importante traguardo raggiunto è stata la validazione dei modelli interni ottenuta dalla BCE che ci consente di esprimere in modo ancor più efficace una solidità patrimoniale ai vertici in Italia ed in Europa”.