Ultimo aggiornamento:  4 maggio 2016 5:46

Confindustria, il parere di Ferrari

Pietro Ferrari, coordinatore del Club dei 15 di Confindustria, interviene sul programma presentato da Alberto Vacchi, candidato alla presidenza di Confindustria: “Credo che dalla relazione programmatica di Alberto Vacchi, candidato alla presidenza di Confindustria, emergano due aspetti a mio avviso fondamentali: in primo luogo una visione di taglio europeo sulle modalità di evoluzione del sistema industriale e dell’economia del nostro Paese; in secondo luogo una grande “scommessa” sul concetto di evoluzione della filiera industriale.Un’evoluzione che non significa perdita di contatto con le specificità dei territori. Anzi, tutt’altro. L’“Agenda” programmatica presentata da Vacchi elabora una sorta di “filosofia” della “filiera industriale”, dove piccole, medie e grandi imprese possano lavorare insieme per competere meglio sui mercati internazionali. Questi agglomerati, già presenti oggi con successo in particolare nel contesto imprenditoriale emiliano, vanno ulteriormente potenziati e sviluppati per creare filiere intelligenti che ci rendano sempre più internazionali ma al tempo stesso attrattivi dal punto di vista degli investimenti”.