Ultimo aggiornamento:  21 maggio 2017 6:11

Crescita moderata per l’economia modenese

Le imprese manifatturiere della provincia di Modena hanno chiuso l’anno 2016 con una produzione in crescita: la variazione percentuale registrata nel quarto trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente è stata del +3,2% confermando l’andamento positivo manifestato nel trimestre estivo; anche il fatturato è in aumento: +4,3%. La raccolta ordini appare soddisfacente, con incrementi del +3,9 nel mercato interno e +3% in quelli esteri. Sono questi gli ultimi dati rilevati nell’ambito dell’indagine congiunturale trimestrale realizzata dalla Camera di Commercio di Modena, in collaborazione con Cna e Confindustria provinciali. Il bilancio complessivo dell’anno 2016 mostra un incremento produttivo medio del +2,6%, il più alto degli ultimi cinque anni. Anche il fatturato è cresciuto, ad un ritmo del +3% in media d’anno. Leggermente più debole la dinamica degli ordini domestici (+1,8%) mentre appare più sostenuto il trend di quelli provenienti dai mercati internazionali (+6,5%). La quota di fatturato proveniente dalle esportazioni sfiora in media il 40% anche se per alcuni settori raggiunge il 60%. Le previsioni a breve termine formulate dagli intervistati prospettano stabilità di produzione nel 70% dei casi, mentre più di una azienda su quattro si attende un incremento. Rispetto al trimestre precedente diminuisce nettamente la quota di chi prevede un calo produttivo, attestandosi sul 5%. L’occupazione mostra segnali di tenuta: +0,5% è la variazione degli addetti nei mesi da ottobre a dicembre 2016, e la quota percentuale di imprese che prevede stabilità nei mesi successivi è pari all’85% del totale campione.