Ultimo aggiornamento:  10 maggio 2016 10:50

DANIELA BERTONI, Acetaia Delizia Estense – Sassuolo

“Che futuro si profila per l’aceto balsamico tradizionale?” A chiederselo è Daniela Bertoni, Acetaia Delizia Estensa, altra storica presenza al Vinitaly. “Qualche preoccupazione l’abbiamo – dice – l’introduzione delle nuove normative destinate al controllo della qualità di un prodotto che segue un percorso di maturazione tutto naturale, fa sorgere qualche perplessità. Non si corre il rischio di sminuire quello che è a tutti gli effetti un’eccellenza del territorio? Auspichiamo non sia così…”. Meglio invece le riflessioni quando parla dell’andamento del mercato: “Siamo riusciti a consolidare le nostre posizioni negli Stati Uniti e in Giappone, ma anche in Europa in paesi come la Germania, L’Austria e la Svizzera. Mercati verso cui indirizziamo oltre il 20% del prodotto. L’Italia… in Italia continuiamo a confrontarci con un problema annoso, ovvero la mancanza di cultura nei confronti dell’aceto balsamico, cosa che invece non c’è tra gli stranieri, sempre molto preparati  ed alla ricerca di qualità. Renzi ha parlato di e-commerce e web come leve su cui puntare per la commercializzazione? Il web è sicuramente una buona vetrina per la promozione se aggiornata in tempo reale. Quanto all’e-commerce, dovevamo partire 20 anni fa, forse è la volta buona”.