Ultimo aggiornamento:  25 ottobre 2017 9:05

EMILIA DA BERE il mercato in espansione della birra artigianale

Il mercato della birra artigianale, fortemente in espansione, affonda le proprie radici in paesi quali Belgio e Germania, seppur spesso si faccia risalire la propria nascita in Inghilterra. A caratterizzare la birra artigianale è l’utilizzo di materie prime non fermentate, con ingredienti naturali e non pastorizzati. La peculiarità del processo che sta alla base del prodotto artigianale (da non confondere con le birre industriali, facilmente reperibili nei locali e supermercati) ha fatto sì che in Italia sia stata messa in atto una vera e propria reinassance con oltre 1.000 produttori all’interno di questo settore sempre più in espansione. Abbiamo chiesto ad alcune tra le più importanti realtà del territorio emiliano di scegliere le birre più richieste e/o originali descrivendoci le caratteristiche peculiari per ogni prodotto. A voi la lettura.

WHITE DOG BREWERY
Società Agricola SS nello Stabilimento di Rocchetta di Guiglia (Mo)

Nome: White Dog IPA
Gradazione Alcolica: 6,0 %
Colore: ambrato
Descrizione: Indian Pale Ale rossa ad alta fermentazione. Colore ambrato e luppolatura importante (i luppoli con cui viene amareggiata sono inglesi Doc). Corposa e maltosa, si rivela la bevanda adatta ai palati che amano i sapori forti.

Nome: TDS Stout – Tall Dark Stranger Stout
Gradazione Alcolica: 5,5 %
Colore: scuro
Descrizione: amara e corposa, questa nerissima Stout inglese ad alta fermentazione secca si distingue per i toni marcati di liquirizia e caffè. Adatta a chi ama sperimentare mantenendo un legame con la tradizione.

Nome: Boot Hill Apa
Gradazione Alcolica: 6,0 %
Colore: ambrato
Descrizione: amarognola e fruttata, grazie alla generosa dose di luppoli americani si rivela una bevanda fresca e dissetante, ricca di sorprese

Nome: Yellow Fever
Gradazione Alcolica: 5,5 %
Colore: giallo carico al confine con l’oro antico
Descrizione: si tratta di una birra ad alta fermentazione, una Golden Ale beverina al punto giusto, caratterizzata dalla presenza di una schiuma ben costruita, cremosa e persistente unita a un sottofondo di malto che la rende morbida. L’agrumato tenue mixato a una sensazione opposta quindi amarognola, fanno sì che la birra si tinga di un sapore secco e al contempo amabile. Ideale come bevanda estiva, grazie al proprio potere dissetante aumentato dalle note erbacee sul finale.

Contatti:
WHITE DOG GUIGLIA
www.whitedogbrewery.com/
www.facebook.com/pages/White-Dog-Beer

BIRRIFICIO EMILIANO
Anzola dell’Emilia

Nome: TropicAle
Gradazione Alcolica: 4,7 %
Colore: ambrato
Descrizione: Colore ambrato e schiuma color ocra, densa e compatta sono le sue caratteristiche all’occhio. Al naso ha un profumo fresco e fruttato che richiama gli odori della frutta tropicale. In bocca entra dolce ma subito equilibrata da un amaro non invadente che perdura nel retrogusto. Ideale da bere ad oltranza!

Nome: Rimasta di Farro
Gradazione Alcolica: 5,5%
Colore: ambrato
Descrizione: La ricetta della Rimasta di Farro nasce nelle pentole di casa, è infatti la prima birra ideata e la prima birra poi riprodotta in birrifi cio. Era nata come una semplice Ale in stile inglese, che si è trasformata in una Bitter da 40 IBU. È una birra unica nel suo genere, sia al naso che alla bocca, fortemente caratterizzata dalla vasta gamma di luppoli che vi impieghiamo

Nome: Zemiàn
Gradazione Alcolica: 6,7 %
Colore: ambrato
Descrizione: la Zemiàn ha un ingresso deciso e luppolato con finale maltato. Questa birra nasce dalla volontà di reinterpretare in chiave italiana una birra in stile belga. Il suo nome deriva dal termine dialettale con il quale venivano chiamati nel passato gli abitanti di Modena, detti ‘Geminiani’ – in dialetto appunto ‘Zimiàn’

Nome: Forum Gallorum
Gradazione Alcolica: 5,0 %
Colore: biondo pallido
Descrizione: Birra chiara dal colore giallo-dorato e schiuma persistente. L’ingresso e fresco maltato e chiude amaro-luppolato. La persistenza aromatica è intensa e arricchita da sensazioni fruttate. Una birra invogliante e traditrice!

Contatti:
BIRRIFICIO EMILIANO
www.birrificioemiliano.com
www.facebook.com/birrificio.emiliano

MICROBIRRIFICIO LABEERINTO
Modena

Nome: Minotauro
Gradazione Alcolica: 4,6 %
Colore: marrone scuro quasi nero
Descrizione: Birra ad alta fermentazione per eccellenza, arriva dall’Europa Settentrionale; è caratterizzata da un colore molto scuro e da un sapore forte, intenso, tostato. Gusto deciso e tendenzialmente amaro, a fronte di una gradazione alcolica non troppo pronunciata, come dice il nome stesso deve essere “robusta” e “tenace”. La particolarità più evidente dei malti utilizzati per la produzione della birra Stout è il loro grado di tostatura: questi cereali vengono infatti tostati in modo marcato, e questa operazione fa sì che il loro colore si imbrunisca notevolmente e che il sapore acquisisca quel particolare e caratteristico aroma abbrustolito, che racchiude in sé anche note di caffè, liquirizia e cioccolato

Nome: Minosse
Gradazione Alcolica: 5,0 %
Colore: biondo pallido
Descrizione: Birra prodotta a bassa fermentazione, un procedimento che richiede più tempo ma assicura un risultato migliore ed è nel pieno rispetto dell’originale stile tedesco. Malto, bassa fermentazione e luppoli tedeschi fanno sì che la nostra helles abbia le tipiche caratteristiche di una “bionda”, rendendola un’ottima birra sia da pasto che da bere in compagnia.

Nome: Teseo
Gradazione Alcolica: 6,2%
Colore: ambrato
Descrizione: India Pale Ale è uno stile birraio della famiglia delle Ale. Originaria della Gran Bretagna, nasce per essere esportata in India e atta al consumo dei coloni inglesi. Per resistere al viaggio, fu ben luppolata e supportata da una buona alcolicità. Lo stile originale ha un aroma erbaceo e fruttato, un corpo medio/leggero, un’amarezza decisa ma bilanciata dal dolce dei malti caramellati utilizzati.

Nome: Dedalo
Gradazione Alcolica: 6,2%
Colore: giallo scuro
Descrizione: Le birre bianche, dette Weizen anche in Italia, sono tutte quelle birre prodotte con uno stile ad alta fermentazione come le altre Ale, ma si differenziano per venire prodotte a partire da una miscela di due cereali, non solo d’orzo, quindi, ma anche di frumento. (In Germania almeno 50% di frumento maltato). Le birre bianche si caratterizzano per il colore bianco lattiginoso e opalescente, per un aroma fruttato, agrumato e speziato, per un retro acidulo e per una gradazione alcolica molto bassa (circa 3%-5%), che le rendono birre molto rinfrescanti, ideali d’estate e piacevoli…sempre! Generalmente non sono filtrate, o se lo sono viene specificato in etichetta, quindi hanno un aspetto torbido.

Contatti:
MICROBIRRIFICIO LABEERINTO
www.labeerinto.it
www.facebook.com/Labeerinto

 

 
Nonno Pep: 

anche Carpi diventa portavoce della birra artigianale
Anche Carpi è ufficialmente entrata nel mercato della birra artigianale grazie alla nascita di una brewery colorata e piena di proposte! Nonno Pep è la proposta ideale per chi desidera vivere il centro a 360′ degustando un’ampia varietà di proposte. In collaborazione con i migliori birrifici della penisola (es. La fabbrica della birra di Perugia, Birrificio foglie d’Erba di Udine). Ma si trovano anche birre provenienti da tutto il mondo Australia, Stati Uniti, Estonia, Serbia (chicche da importatori) e almeno 3 spine sono dedicate ai prodotti proveniente dai birrifici succitati.

HOPFELIA
È la birra che ha riscosso maggior successo grazie al proprio impatto aromatico e alla ricca luppolatura. I luppoli tedeschi (Germania) nonché provenienti dalla west coast americana, fanno di questa birra una bevanda dal sapore equilibrato grazie al sapiente mix di sapori floreali e citrici. La gradazione alcolica di 6,7 gradi, risulta molto beverina. Stile Ipa, la birra è prodotta dal Birrificio foglie d’Erba di Udine (Forni di Sopra).

PERSONALITÀ PEP
In collaborazione con il microbirrificio di Civitella di Romagna Mazzapégul, con il marchio Personalità Pep si è cercato di creare una birra che ricalcasse quello che è un po’ il carattere del titolare Pep ovvero “…una personalità con partenza dolce e finale amaro”. Si tratta di un English Ipa fuori stile (out style) infatti è stato usato luppolo italiano (peraltro di Modena).Disponibile da settembre !

SPRITZ BEER
Gli americani già la bevono con la buccia d’arancia, qui c’è chi la ama e chi la odia. Di cosa si compone la contestata SpritzBeer? Pepl’ha rielaborato dosando birra (la Blue Moon americana), aperol e altri ingredienti segreti (mica si può rivelare tutto). È più dolce dello Spritz ma ha un sapore tutto suo! Consigliata a chi desidera sperimentare sapori nuovi!

Giulia Guandalini