Ultimo aggiornamento:  4 maggio 2016 5:50

La Toschi di Vignola punta sempre di più sull’export

Mentre si annuncia che verranno create due nuove joint venture in australia e in sudafrica, il rapporto con Alitalia è ormai consolidato. Lo sciroppo alla fragola dell’impresa di Vignola fa ormai parte della linea della compagnia aerea italiana per i viaggiatori della business class. La Toschi fattura circa 30 milioni: punto di arrivo odierno di uno sviluppo che inizia dalla fine della seconda guerra mondiale. Oggi – osserva l’ad Massimo Toschi – siamo presenti in sessanta Paesi e il 45% del nostro lavoro approda in Asia, Europa, Stati Uniti e America Latina”. La ricerca e l’innovazione hanno fatto il resto: “Le nostre basi per i cocktail sono originali”, illustra l’ad modenese.