Ultimo aggiornamento:  10 maggio 2016 11:24

Domenico Ferrari, FD Store – Spilamberto

Si è inventato la trasformazione del latte a Km0, “perché – dice – siamo seduti sull’oro bianco e va bene la tradizione, ma bisogna pensare anche di innovare, creare qualcosa di nuovo intercettando le esigenze del mercato e della domanda”. E ora, a soli 4 anni dalla sua nascita, FD Store è leader nel settore

Monia Ceccarelli, Dado Tank – Modena

“Avvertiamo un problema comune a molte imprese, del settore e non: la difficoltà ad incassare, ora anche incrementata – afferma Monia Ceccarelli di Dado Tank – Una situazione figlia della crisi indubbiamente, e declinata in una stagnazione dei consumi e della poca liquidità in circolazione. Ma non per questo l’interesse viene meno nei confronti dei

Marco Scarpelli, Cardan Tec – Pastiglia

La Cardan Tec di Bastiglia era una di quelle imprese costretta a fare i conti con l’alluvione. “Quei giorni ormai – dice Marco Scarpelli – appartengono al passato. Guardiamo al presente e al futuro. Approfittando delle opportunità offerteci come appunto Fieragricola, per presentare anche nuovi prodotti. Parlando direttamente con chi questi li andrà poi ad

Lorenzo Vaschieri, Vaschieri Lorenzo – Solignano di Castelvetro

“Mercato italiano? Più in calo che in crescita. Prospettive? Dipende se si sbloccano i PSR per gli agricoltori. L’estero? È quello che permette al comparto di andare avanti.” Breve e coinciso Lorenzo Vaschieri dell’omonima azienda di macchine agricole di Solignano nel fotografare la situazione dal suo punto di vista. La situazione generale in cui versa

Graziella Belletti ABC Bilance – Campogalliano

“Certo che il 2016 può essere l’anno di svolta e degli investimenti nel settore agricolo – dice Graziella Belletti di ABC Bilance – ma se non si concretizzano i PSR promessi, i finanziamenti ai giovani imprenditori anche in agricoltura, il credito, la situazione rimane al palo. L’interesse in crescita verso i prodotti che offri lo

Marino Annovi, Terrmacch F.lli Annovi – Corlo di Formigine

Storica presenza a Fieragricola Marino Annovi di Terrmacch, ha come sempre col polso della situazione. “Il 2016, l’anno degli investimenti? La voglia c’è, l’interesse è forte e lo si percepisce. Dipende però dallo sblocco dei PSR e dalle concessioni di credito alle imprese. In assenza di questi elementi indispensabili, rimaniamo sul terreno dei ‘se’ e