Ultimo aggiornamento:  10 maggio 2016 10:49

PIER LUIGI SERENI, Acetaia Sereni Villa Bianca – Marano S/P

Fatturato incrementato del 10%, l’export che da quest’anno vola verso anche l’estremo oriente, un aumento delle presenze, in particolare stranieri sia tra i visitatori in azienda che nei pernottamenti in agriturismo. Questo quanto portato al Vintaly da Acetaia Sereni:s “È un 2015 ‘in salute’ quello che ci siamo lasciati alle spalle – spiega Pierluigi Sereni – i cui effetti già si stanno già manifestando. Oltre ad aver consolidato posizioni di mercato in Europa, specie in Svizzera e Germania, e oltreoceano in Brasile il 2016 ha visto il nostro aceto balsamico sbarcare in Corea del Sud. Un nuovo approdo commerciale per ora, di forti soddisfazioni. L’incremento delle vendite lo scorso anno inoltre, ha coinciso con un lieve aumento delle quantità di aceto balsamico prodotte, sia per il tradizionale DOP e per l’IGP. Anche dal punto di vista della produzione di olio di oliva extravergine il bilancio 2015 può ritenersi positivo. Perché anche l’anno passato è riuscita a preservare le posizioni acquisite sia in termini qualitativi che commerciali.” Si dice contento anche dell’andamento dell’agri-turismo. “Negli ultimi due anni le presenze – tra visitatori e pernottamenti – di italiani e non, sono incrementate rispetto ai precedenti, del 40%. Tra questi spiccano americani, cinesi, giapponesi, oltre ovviamente agli europei”.