Ultimo aggiornamento:  12 luglio 2017 10:23

Pikkart entra nel report di VDC Research

Nell’elenco inserite 21 aziende, la startup modenese è l’unica impresa italiana. Il suo nome a fianco di quelli di colossi come Apple, Google, Facebook e Microsoft

 

 Nuovo importante riconoscimento internazionale per Pikkart, la startup modenese, prima in Italia – e tra le dodici al mondo – ad aver sviluppato un SDK, Software Development Kit, proprietario per lo sviluppo di soluzioni software in Realtà Aumentata. L’ambita segnalazione arriva da VDC Research, società internazionale cMassachusetts, on sede negli USA, che si occupa di ricerca ed analisi delle tendenze di sviluppo dell’economia con un’attenzione particolare per le nuove tecnologie. Di recente VDC Research ha pubblicato un report che indica le 21 realtà che occupano una posizione di riferimento a livello mondiale nello sviluppo di soluzioni per la Realtà Aumentata.

Un segmento che per gli esperti di nuove tecnologie è destinato ad esplodere in tempi relativamente brevi grazie alla trasversalità delle applicazioni – dall’editoria, alla grande distribuzione, dall’industria manifatturiera, al mondo della cultura per fare solo alcuni esempi – e alla loro incredibile flessibilità e spettacolarità. 

Nel report dal titolo “The Global Market for Augmented Reality Development Solutions” Pikkart è citata accanto alla maggior parte dei colossi mondiali dell’innovazione digitale: tra loro Apple, Asus, Epson, Facebook, Google, Lenovo, General Electric, Microsoft, Siemens, Snap.

“È un riconoscimento importante che conferma la qualità del lavoro, sia di ricerca pura che per lo sviluppo di applicativi, che stiamo svolgendo. Moltoevidenziano Lorenzo Canali e Mattia Baroni rispettivamente CEO e COO dell’azienda modeneselo dobbiamo alla preparazione dei nostri esperti, quasi tutti formati presso Università italiane e all’entusiasmo di un gruppo ben affiatato e motivato. È però chiaro che operiamo in un settore in cui i cambiamenti sono rapidi e non sempre prevedibili e in più ci rendiamo conto che fatta eccezione per gli Stati Uniti e la Cina, sono ancora molti i Paesi, compresa l’Italia,che guardano con scarsa consapevolezza alla Realtà Aumentata come importante opportunità di sviluppo per gli affari. Nonostante si parli molto di industria 4.0, nell’ambito della quale si inserisce a pieno titolo anche la Realtà Aumentata, le applicazioni in Italia sono ancora poche.” 

Altri riscontri decisamente postivi e incoraggianti – conclude l’azienda modenese – sono arrivati dalla recente trasferta americana che ha visto Pikkart tra i protagonisti ad AWE 2017 Augmented World Expo, la più importante kermesse al mondo dedicata alla Realtà Aumentata e tecnologie innovative, tenutasi in California a Santa Clara, alcune settimane fa.


In quella occasione l’azienda modenese ha presentate la nuova release del Developer Tool proprietario, Pikkart-AR SDK, e l’evoluzione di Pikkart-AR Logo, tecnologia unica a livello mondiale, suscitando grande interesse da parte dei visitatori che hanno apprezzato la grande stabilità delle soluzioni presentate.