Ultimo aggiornamento:  13 giugno 2017 9:26

Unizip, la chiusura lampo che fa il giro del mondo

La prima notizia, è che Unizip, la nota azienda di Modena specializzata nella produzione di chiusure lampo torna in fiera il prossimo luglio a Milano Unica dopo due anni di assenza. “Vogliamo dare fiducia al mercato italiano dato il profilarsi di buone prospettive”, afferma Simonetta Pasini, la titolare.
La seconda, che hanno aperto un ufficio operativo ad Hong Kong: “Fondamentale esserci, tutti i grandi marchi mondiali della moda sono presenti nella città cinese. E poi è indispensabile dal punto di vista logistico per le spedizione oltre che da quello burocratico”, continua Pasini.
La terza, è che l’azienda modenese ha intrapreso un percorso di rinnovamento: dal punto di vista dell’immagine, del prodotto e pure dell’operatività lavorativa. Il logo è stato rinnovato ed il sito web anche. Sono in fase di sostituzione del software che una volta ultimata consentirà di gestire il lavoro da Modena ad Hong Kong, passando per New York e Shanghai. Gli investimenti in ricerca ed innovazione sono aumentati e finalizzati ad elevare la qualità della chiusura lampo. Sono stati presentati prodotti nuovi anche quest’anno. La formazione del personale è costante e continuativa: per restare al passo con l’innovazione che alimenta il mondo internazionale della moda.
“La qualità diventa un aspetto fondamentale già alla ricerca dei materiali utili alla realizzazione della chiusura lampo come pure operare secondo le esigenze del cliente – spiega – Siamo presenti sui mercati di centro e nord Europa – Germania, Danimarca, Svezia, Lettonia, Inghilterra, Francia e Russia – e negli Stati Uniti, ambito da anni foriero di forti soddisfazioni e motore di crescita aziendale. Lavoriamo con marchi di moda e accessori noti a livello mondiale che ritroveremo già nei prossimi appuntamenti fieristici, tra Londra, Milano, New York, Monaco, Paesi Scandinavi e Parigi, tra luglio e settembre.2 Ma non si ferma qui l’attività di Unizip: per rafforzare il legame col territorio modenese in occasione delle prossime fiere, offrirà gadget contenenti un assaggio di specialità tipica locale. Non è ancora dato a sapersi cosa sarà…
(fp)