Ultimo aggiornamento:  15 maggio 2016 4:57

Bretella Campogalliano-Sassuolo, il plauso di Confindustria Ceramica

Confindustria Ceramica plaude al passo in avanti in merito alla realizzazione della Bretella Campogalliano-Sassuolo: “La decisione del CIPE rappresenta uno snodo fondamentale nella realizzazione di un’opera che ha superato tutti i necessari percorsi autorizzativi, ambientali, amministrativi e che, in esito a una gara pubblica, ha trovato un soggetto privato realizzatore che vuole investire” afferma Vittorio Borelli, Presidente di Confindustria Ceramica. “Si tratta di una decisione fondamentale per la competitività dell’industria ceramica italiana, che ringrazia calorosamente il Governo e la Regione Emilia Romagna per averla inserita tra le sue priorità strategiche, e per la quale auspica che nei successivi passaggi, volti alla definizione del progetto esecutivo, possano trovare adeguate risposte le esigenze avanzate dalle istituzioni del territorio”. Con la realizzazione della Bretella Campogalliano–Sassuolo, spiegano da Confindustria Ceramica, sarà possibile finalmente raccordare alla rete autostradale un territorio che genera forti flussi trasportistici e che assolve anche ad una funzione logistica a favore di prodotti fabbricati in altre zone del nostro Paese, innalzando anche per questi la propria competitività complessiva. La nuova infrastruttura è perciò lungamente attesa da tutto un settore di punta del Made in Italy come la ceramica, che ha un export ormai superiore all’80% e vende in tutto il mondo oltre 400 milioni di metri quadrati di prodotto, fatturando più di 5 miliardi di Euro.