Ultimo aggiornamento:  5 Agosto 2020 11:07

Category Archives: – I Ristoranti

Qui il pesce vince

Anche per il mondo della ristorazione è iniziata la “Fase 2”, dopo il lockdown durato quasi tre mesi, portandosi dietro una serie di problemi che vanno dal calo dei consumi all’aumento dei costi di gestione legato alle procedure di sicurezza. Ristoranti, pizzerie, trattorie sono alle prese con questa fase tra difficoltà e voglia di riaprire.

I ristoranti al tempo del virus

L’emergenza sanitaria Coronavirus, oltre a rappresentare una sfida sanitaria con la quale il mondo non si era potuto confrontare prima, anche per il numero di persone contagiate e vittime del virus stesso, con i provvedimenti di distanziamento sociale presi dal nostro Governo e poi adottati via via da tutti i paesi Europei ed Extraeuropei, ci

Nella storia di Modena

Riapertura in grande stile, ottobre scorso, dello storico ristorante Oreste di Piazza Roma. Il celebre ristorante Oreste, aperto nel lontano 1959 da Guerrino Cantoni e poi dal 2006 condotto dal figlio Walter ha visto in oltre mezzo secolo sedersi ai suoi tavoli i personaggi più famosi, dalla politica al cinema dalla scienza alla musica, ha

Emilia generosa di qualità

Zona della Dogana a Campogalliano un’area che vista da Modena non ha tanti motivi perché un golosone, come il sottoscritto, si metta ad acquolinare all’idea di trascorrere un pasto in un ristorante della zona. E invece la sorpresa positiva c’è, eccome! La troverete all’interno di un contesto alberghiero ad una manciata di minuti dall’uscita autostradale.

Il pesce in famiglia

In posizione defilata, questo piccolo (come dice il nome stesso) ma accogliete ristorante di tutto pesce con un dehors, dove si può pranzare nella stagione estiva,  si è recentemente affacciato nel panorama della ristorazione modenese facendosi però subito apprezzare dagli ittiofagi. Giò, diminutivo di Giovanna Conza proprietaria del locale, abile cuoca, che ora però sovraintende

A casa del Drago

Esistono luoghi della ristorazione nei quali per la loro collocazione all’interno di paesaggi naturali o contesti architettonici e museali di particolare bellezza e fascino è sufficiente che abbiano una cucina corretta per essere valutati molto positivamente. Non è il  caso del ristorante collocato all’interno del Museo Enzo Ferrari, chiamato con l’acronimo MEF, il cui nome