Ultimo aggiornamento:  4 maggio 2016 5:43

Export positivo

Il 2015 si conferma positivo per le esportazioni modenesi: dall’elaborazione dei dati Istat relativi all’interscambio con l’estero effettuata dal Centro Studi e Statistica della Camera di Commercio di Modena si registra innanzitutto un incremento di 84 milioni di euro nell’ultimo trimestre. Il valore dell’export passa infatti dai 2.864 milioni di euro del terzo trimestre ai 2.948 milioni nel quarto trimestre con un aumento congiunturale pari al +3,0%. Il dato migliore però riguarda l’andamento annuale, che passa da 11.386 milioni di euro nel 2014 a 11.774 milioni nel 2015, raggiungendo così il valore massimo degli ultimi otto anni e segnando una crescita tendenziale pari al +3,4%. L’Emilia Romagna e l’Italia mostrano tuttavia una performance migliore (+4,4% e +3,8% rispettivamente). Infatti, contrariamente ad altri periodi, sono quasi tutte in crescita le esportazioni delle regioni italiane, con il Lazio in testa (+9,2%), seguito dal Piemonte (+7,0%) e dal Veneto (+5,3%), altre regioni registrano incrementi maggiori ma il loro contributo all’export totale rimane minimo. Il dato peggiore rimane della Sicilia (-12,4%). In Emilia Romagna l’export è in crescita in quasi tutti i distretti, ma sono le province minori che quest’anno trainano le vendite all’estero, come Parma (+9,6%), Forlì-Cesena (+7,1%) e Piacenza (+5,9%), risulta buona tuttavia anche la ripresa di Bologna (+5,5%).