Ultimo aggiornamento:  10 maggio 2016 11:21

Lorenzo Vaschieri, Vaschieri Lorenzo – Solignano di Castelvetro

“Mercato italiano? Più in calo che in crescita. Prospettive? Dipende se si sbloccano i PSR per gli agricoltori. L’estero? È quello che permette al comparto di andare avanti.” Breve e coinciso Lorenzo Vaschieri dell’omonima azienda di macchine agricole di Solignano nel fotografare la situazione dal suo punto di vista. La situazione generale in cui versa il settore – dice – porta molti ad essere in primo luogo cauti. Nel caso dovesse sorgere interesse all’acquisto, l’orientamento volge verso i mezzi usati piuttosto che quelli nuovi… Un vero cambio di tendenza, se ci sarà, avverrà non appena si provvederà a sbloccare i PSR e il credito. Fino ad allora la situazione resterà ingessata. Noi – aggiunge – al momento teniamo. Alle spalle ci siamo lasciati un 2015 tutto sommato discreto, malgrado una lieve flessione in uno dei Paesi in cui esportiamo. L’estero – le macchine Vaschieri presenti sia in alcuni stati europei che extraeuropei – è una scelta compiuta negli ultimi anni che al momento ripaga gli sforzi fatti. Il 2016? Non mi pare si discosti di tanto dall’anno precedente: c’è ancora molta fiacca in giro e problemi da risolvere. A partire dai costi dei prodotti agricoli ancora molto deprezzati sul mercato… i guadagni, quando ci sono, sono risicati e di conseguenza non si investe né in macchinari né in innovazione”.