Ultimo aggiornamento:  12 Agosto 2019 9:36

Category Archives: Articoli

Chi sale e chi scende

Il settore dei costruttori di macchine per il confezionamente e l’imballaggio vedono numeri tutti positivi. Quello dei costruttori di macchinari per il ceramico invece subisce rallentamenti. Si chiude un biennio spettacolare per l’industria dei macchinari per ceramica, che ha saputo abbinare  alla sua forza  propulsiva nell’ export il grande effetto moltiplicatore del Piano Calenda Industria

Nuova sifa per CP S.p.A.

Al fine di dare risposte a quelle aziende più esigenti e che pianificano l’attività guardando avanti di almeno un lustro e sia per dare un servizio innovativo che diverrà indispensabile per le aziende per affrontare in futuro il mercato, ecco che Daniele Cavallini, a.d. di CP S.p.A. e CP S.p.A. stessa, costituiranno una nuova azienda.

Twinset lancia servizio rental con Pleasedontbuy

Diventare il Netflix della moda, ma con il completo controllo della filiera. È con questo obiettivo che Twinset presenta la collezione Pleasedontbuy, diventando il primo brand a sviluppare un business legato al noleggio nel mondo del fashion con propri capi, ossia partendo dalla produzione (che è 100% made in Italy) per arrivare al consumatore finale.

Dove solo l’artigianalità può arrivare

L’azienda modenese opera in un ambito di nicchia: realizza scocche per bus, mini bus e van, mentre si è specializzata anche nel settore macchine su rotaia È quasi come fare un salto nel passato. L’officina ricalca quelle di un tempo, nemmeno tanto remoto, ma a colpo d’occhio si capisce che quello che si fa è

Manager di successi

Laureato a Modena, di Rubiera, il presidente e ceo di Gucci ha percorso importanti tappe nel settore del lusso Il convegno del Dipartimento di Economia Marco Biagi dell’Università di Modena e Reggio Emilia, organizzato dal professor Tiziano Bursipresso la sede di Florim, uno dei principali player del mondo ceramico, ha dato l’occasione per vedere tornare

L’Aftermarket modenese

Undici gli operatori presenti (su quasi 1700) con l’innovazione come valore aggiunto di prodotto. Sui mercati, bene l’anno scorso; 2019 invece partito un po’ in salita Hanno sfiorato il migliaio, gli operatori provenienti dal territorio modenese in visita ad Autopromotec, la biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, in scena a Bologna il maggio scorso.