Ultimo aggiornamento:  10 Settembre 2019 7:06

Category Archives: Articoli

Priorità per l’Emilia del futuro

Ottava edizione di Farete e prima Assemblea da Presidente di Confindustria Emilia Centro per Valter Caiumi, che aveva raccolto in primavera il testimone da Alberto Vacchi. Secondo la sua prassi, l’imprenditore carpigiano va deciso a presentare il suo programma: 12 progetti, che spaziano dalla scuola alla riqualificazione dei lavoratori, dagli indicatori di perfomance della comunità

Modena e Biologico: 22 le imprese presenti al SANA 2019

Cresce la voglia, o meglio la domanda di biologico, sia in Italia che all’estero. La dimostrazione sta anche in una fiera il SANA, Salone del biologico e del naturale che ha visto negli anni aumentare la superficie espositiva e che celebra la sua 31esima edizione quella del 2019 con un padiglione in più. Raccogliendo in

Una strada che resta in salita

Qualcosa sta cambiando, ma anche sul territorio modenese c’è ancora tanto da fare. Nessuna chiusura da parte delle imprese, anzi, ma dagli istituti scolastici ci si aspetta un po’ di più. Cè chi soddisfatto lo è e chi meno. Tutti concordano però che la scuola dovrebbe fare di più e a scuola occorrerebbe che anche

Bologna: al FARETE 2019 più di 120 imprese modenesi

Oltre 600 attività imprenditoriali presenti – dall’Emilia Romagna e dall’Italia – di cui più di 120 solo dal territorio modenese. Per una due giorni il 4 e il 5 settembre 2019 a Bologna presso Bolognafiere, di incontri finalizzati a sviluppare nuove opportunità di crescita aziendale. Si alza il sipario sulla nuova edizione, l’ottava quella di

I cilindri che tutti vogliono

L’azienda modenese che, realizzando prodotti su misura, è diventata partner dei maggiori produttori al mondo di stampi e presse in ambito ceramico. E non solo. E pensare che all’inizio erano solo in due, soci, al lavoro in un piccolo capannone. Di quelli che si trovano nelle periferie delle città, ma che nel caso specifico di

C’è fiducia nel futuro

Andamento in leggera flessione per il ceramico nel 2018 che ha visto però un incremento degli investimenti. Confindustria Ceramica ha aumentato il numero degli associati. La Bretella. La ceramica italiana, dopo aver archiviato un 2018 di leggero ribasso, attende il Cersaie di fine settembre per vedere se il 2019, iniziato lentamente, può dare qualche segnale