Ultimo aggiornamento:  31 gennaio 2018 10:22

Fieragricola? Si parla tanto modenese

A Veronafiere dal 31 gennaio al 3 febbraio 

113 edizioni e 120 anni di storia per Fieragricola, rassegna internazionale biennale dedicata all’agricoltura, in programma a Verona da mercoledì 31 gennaio a sabato 3 febbraio 2018. Un compleanno a cui ha deciso di partecipare anche Modena con ben 25 aziende espositrici: CardanTec, Emiliana Serbatoi, Bilanciai Campogalliano, ABC Bilance, Manitou Italia, Ocmis Irrigazione, Irtec, Annovi F.lli di Annovi Marino, Terrmacch, Inventa NST, Goldoni Arbos Group, Europrogress, Agricool, Dado Tank, Marani Irrigazione, Bellucci Orlando e C., MM, Zaccaria, GB Ricambi, Saveco, Inseme, Sistemfarm Resine, Vashieri Lorenzo, FD Store e Spring Protezione.

È RIVOLTA A… La kermesse è rivolta a tutte le specializzazioni del settore agricolo: meccanica agricola, vigneto e frutteto, zootecnia, energie da fonti rinnovabili, multifunzione, gestione del verde e attività forestale, agrofarmaci e fertilizzanti. Punterà a rafforzare le relazioni internazionali (nella scorsa edizione si sono rivelati di notevole interesse i focus dedicati all’Africa, all’Iran, a Cuba, al Medio Oriente e alle Repubbliche Caucasiche) e individuerà un Paese ospite, quale occasione di dialogo sui temi dell’innovazione e della competitività in agricoltura e per favorire i rapporti bilaterali fra il mondo agricolo e le istituzioni

I NUMERI. La manifestazione nell’edizione di quest’anno, conta oltre 1.000 espositori, dieci padiglioni occupati con una superficie netta di 57mila metri quadrati (+4,4% sull’edizione precedente), un’area demo esterna di 7.500 metri quadrati allestita per gli Special Show, 980 animali (+63%), più di 120 convegni in calendario e delegazioni commerciali estere da 33 Paesi del mondo. L’obiettivo è quello di superare i 130mila visitatori dell’edizione precednete.

CURIOSITÀ. Tutta modenese la prima scuola che custodisce e tramanda i metodi di lavorazione di uno dei prodotti di punta del nostro made in Italy: il latte. L’Accademia Italiana del Latte – sorta nel 2015 da un’intuizione di Domenico Ferrari, suo presidente oltre che fondatore di FD Store – ha attivato oltre 150 corsi di differenti livelli (base, avanzato, specializzazione e consulenze) e sta continuando a ricevere grande consenso e interesse, e sarà presentata l’1 febbraio a Fieragricola.

(fp)