Shopping in USA | Modena Industria
Ultimo aggiornamento:  16 luglio 2018 6:39

Shopping in USA

Il gruppo Annovi Reverberi, leader italiano nella produzione di pompe a membrana per applicazioni agricole, pompe a pistoni per applicazioni in ambito industriale e idropulitrici, ha annunciato l’acquisizione di una quota del 95% in Ace Pump Corporation società americana leader nella produzione di soluzioni di pompaggio per applicazioni agricole e off-highway.

Ace Pumps, con sede a Memphis (Tennessee), è un produttore di pompe idrauliche motorizzate, azionate da motori a gas, prese di forza, cinghie e da motori elettrici. L’azienda è specializzata nella progettazione di soluzioni di pompe centrifughe che operano fuori dalla rete elettrica. I prodotti Ace Pumps sono utilizzati in una vasta gamma di attrezzature, principalmente irroratrici agricole, fresatrici per asfalto e autocarri volumetrici per cemento.

 

Mario Reverberi e Stefano Reverberi, entrambi Amministratori Delegati di Annovi Reverberi,hanno commentato: “L’acquisizione di Ace Pumps rappresenta un momento fondamentale per il nostro gruppo. Crediamo che Annovi Reverberi sia la “casa naturale” di Ace Pumps, data la forte complementarietà dei loro prodotti, la possibilità di sfruttare le sinergie negli Stati Uniti e all’estero e la filosofia “customer-oriented” condivisa dal management di entrambe le società. L’acquisizione rafforzerà ulteriormente la nostra presenza internazionale e permetterà di avere il primo sito produttivo statunitense per il gruppo. Consideriamo Ace Pumps un innovatore nel suo segmento e siamo desiderosi di collaborare con il management di Ace Pumps per sviluppare ulteriormente il marchio al di fuori del Nord America, dove attualmente realizza circa l’80% del suo fatturato annuale”.

 

Il gruppo Annovi Reverberi

Fondato nel 1958 e con sede a Modena, il gruppo Annovi Reverberi pera attraverso 4 stabilimenti produttivi in Europa e 1 in Cina, con prodotti venduti a più di 6.000 clienti attraverso una rete capillare di circa 2.000 distributori in più di 100 nazioni. Nel 2017, il gruppo ha generato ricavi consolidati di 183 milioni di euro, con un EBITDA di circa 27 milioni euro