Ultimo aggiornamento:  25 Luglio 2016 9:21

Category Archives: – Economia

Rinnovato il contratto nazionale del Terziario

Confesercenti ed i sindacati dei lavoratori Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs hanno raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale del lavoro Terziario, Distribuzione e Servizi. Il nuovo contratto nazionale, formalmente condiviso e sottoscritto il 12 luglio 2016, coinvolge circa 400mila lavoratori dipendenti e avrà validità fino al 31 dicembre 2017, anche se proseguirà i suoi

Economia, la ripresa rallenta

Seppur con una intensità più ridotta rispetto ai mesi precedenti, l’inizio d’anno conferma il trend di risalita dell’economia regionale. In Emilia-Romagna, il primo trimestre 2016 si è chiuso con una moderata crescita di produzione, vendite e ordini, che prosegue la tendenza in atto da un anno. È principalmente la domanda estera, a sostenere la congiuntura, premiando

La cultura fa girare l’economia

La cultura si conferma uno dei motori trainanti dell’economia italiana e partecipa alla ripresa. E Modena non costituisce eccezione, anzi: la nostra provincia riveste un ruolo di primo piano in questo sistema, piazzandosi al settimo posto nella classifica delle province italiane con il più alto valore aggiunto prodotto dalla cultura. È quanto emerge dal Rapporto

Brexit, Expert System l’aveva “predetta”

Expert System, società leader nello sviluppo di software semantici per la gestione strategica delle informazioni e dei big data, quotata sul mercato AIM di Borsa Italiana, ha svolto un’analisi in collaborazione con l’Università di Aberdeen (Scozia) per identificare i principali argomenti discussi via Twitter dagli utenti online sulla Brexit, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea

Brexit, rammarico da Confindustria

Valter Caiumi, presidente di Confindustria Modena, è intervenuto così sull’esito del referendum con cui il Regno Unito ha scelto di uscire dall’Unione Europea: “Si tratta di una scelta che francamente non ci aspettavamo e che avrà conseguenze su più fronti. Dal punto di vista strettamente economico, però, ritengo che i rapporti commerciali della Gran Bretagna

Brexit, Modena rischia di perdere 51 milioni

La Gran Bretagna rappresenta per Modena il quarto Paese di destinazione delle vendite estere dopo Stati Uniti, Germania e Francia, ed è anche un mercato in fortissima espansione in particolare negli ultimi anni (+65% dal 2010 al 2015). Le aziende della provincia che intrattengono rapporti abituali di import-export con il Regno Unito sono 561, ovvero