Ultimo aggiornamento:  27 Giugno 2016 9:10

Category Archives: – Alimentare

Dal bosco alla bottiglia, il sughero che fa la differenza

Una storia che parte da un viaggio in Portogallo, un ritorno in treno con due sacchi pieni di tappi di sughero e una visione lungimirante a spianare la strada di un futuro promettente in un settore di nicchia. “Tutto è iniziato nell’immediato dopoguerra, all’inizio degli anni Cinquanta, quando mio nonno Nestore quasi per gioco si

Prosciutto taroccato, interviene Cia

“Lascia l’amaro in bocca la notizia della detenzione e della vendita di prodotti ‘non genuini’, ma spacciati come tali da aziende, anche modenesi, che operano nel settore della produzione, lavorazione e commercializzazione di prosciutti, specialmente quando il prezzo riconosciuto ai nostri allevatori di suini non copre i costi di produzione. Una speculazione deplorevole che crea

Chef Express, altro “hub” a Malpensa

Chef Express, la società che gestisce tutte le attività di ristorazione del Gruppo Cremonini, prosegue lo sviluppo della ristorazione in concessione negli aeroporti con l’apertura di tre nuovi punti vendita nell’aeroporto di Milano Malpensa, nel Terminal 1, area arrivi. Chef Express presenta tre proposte di ristorazione per soddisfare tutte le diverse esigenze dei viaggiatori e

Il Lambrusco dalla linea For.Mo.Sa

Una ballerina colorata con un cuoricino bianco. Si chiama For.Mo.Sa e d’ora in poi identificherà la Cantina Formigine Pedemontana, il maggiore produttore di Lambrusco a sud della via Emilia. For.Mo.Sa è stata presentata – domenica 29 maggio – in occasione di Cantine Aperte, l’evento organizzato ogni anno dal Movimento del Turismo del Vino. «Questo brand,

Cremonini a bordo dei treni turchi

Chef Express Spa (Gruppo Cremonini), attraverso la società controllata Cremonini Restauration, ha vinto la gara indetta dalla società delle ferrovie dello Stato in Turchia (TCDD – Turkiye Cumhuriyeti Devlet Demiryollari) per la gestione dei servizi di ristorazione a bordo dei treni delle linee ad alta velocità ed ordinarie. Il nuovo contratto, vinto al termine di

Dal Cibus: “Più tutela ai prodotti modenesi”

Cibus 2015: partiamo dagli oltre 72 mila visitatori, molti dei quali dall’estero e dai 3000 e passa espositori. Aggiungiamo la conferma della sede di Parma per la manifestazione anche per i prossimi 10 anni. E chiudiamo con una soddisfazione più meno generale. Tutti concordi, modenesi compresi – una settantina gli operatori presenti – su maggiore