Ultimo aggiornamento:  12 luglio 2017 10:39

Carpi e Modena capofila regionali a Milano Unica

È partita l’11 luglio e si concluderà il 13 luglio l’edizione – la 25 esima – Autunno/Inverno 2018-19 di Milano Unica, il salone italiano dei tessuti e degli accessori che risponde alle nuove esigenze del settore moda alto di gamma. Un appuntamento in cui Modena col comparto tessile-produttivo carpigiano ha consolidato la sua presenza ormai

L’imballaggio cresce

Toni baldanzosi all’Assemblea annuale di Ucima, in quel di Baggiovara. L’Associazione dei costruttori di macchine automatiche per imballaggi non ha timore di abbandonarsi all’entusiasmo e di dismettere un certo autocontrollo. Il commento ufficiale esordisce con “Scoppia di salute l’industria italiana delle macchine per il confezionamento e l’imballaggio”. Il Presidente Aureli e il direttore Gambuli tratteggiano

Si brinda al 4.0

Settore in grande espansione quello delle macchine per ceramica, che escono dal 2016 con il fatturato che supera i 2 miliardi. A Villa Marchetti di Baggiovara, sede di Acimac, si respira un’aria di sano ottimismo. Il Presidente Paolo Sassi, affiancato dal direttore Paolo Gambuli, in carica da un anno cerca di contenere gli entusiasmi, che

Guardare avanti per crescere si può

45 anni di storia e un mnade in modena ch ancora fa la differenza sui mercati  Partiamo dalla fine: “Futuro roseo, investimenti alcuni, compatibilmente alla nostra dimensione, progetti tanti.” Pier Silvio Mayer, presidente di Sovema, un nome di riferimento nel modenese e nel mondo, per la produzione di macchine agricole – per la lavorazione del

EVL, quando l’impresa è questione di famiglia

Profilo della Torneria Automatica carpigiana, tra tecnologia, innovazione e internazionalizzazione: una storia (trentennale) da raccontare  Una storia imprenditoriale, per essere raccontata, ha bisogno di sostanza, di un’anima e di un cuore. Elementi che EVL Torneria Automatica possiede senza ombra di dubbio. C’è il coraggio di un padre e di una madre, Candido e Clarissa Lovat,

La cucina è franca

Apochi passi dalla Ghirlandina vi è un locale che non si è fatto certamente influenzare dalle mode della ristorazione che si sono succedute negli ultimi anni – dalla trattoria dal “comfort food” al bistrot di qualità – e che però si prepara a tagliare il traguardo dei 35 anni della medesima gestione: è l’Osteria Santa Chiara