Ultimo aggiornamento:  26 Settembre 2016 8:48

I modenesi brindano al Sana 2016: “un successo”

SANA cresce nei numeri, nell’assortimento, nell’interesse di operatori e pubblico. E anche i le aziende modenesi che vi hanno preso parte – una decina circa , prevalentemente nel settore del food – non esitano a definre la fiera positiva e foriera di opportunità. Sono stati 47.221 i visitatori che per quattro giorni hanno assiepato i

Caprari, lo stabilimento Yemenita di Sana’a finisce sotto le bombe

Nelle prime ore del 12 settembre scorso, il gruppo Alsonidar&Sons, partner storico del Gruppo Caprari ed operativo in Yemen, è stato oggetto di un vasto bombardamento aereo da parte della coalizione a guida Saudita. Ad essere colpite tre aziende situate a nord della città di Sana’a: la modenese Caprari Pumps Yemen ltd, (in Yemen da

Diversificare scelta vincente

Il bello, è quello di entrare in un’azienda in cui si respira l’odore acre dell’officina, il sudore, i rumori e la fatica del fare le cose. Il meglio lo scopri parlando con loro, con Luigi Annovi e suo figlio Stefano. Quando l’impressione del primo impatto, quella dell’occhio, viene spazzata via da ciò che la Aldo

Crescita inesorabile

“In ciascuno dei cinque continenti è presente almeno un sistema prodotto dalla nostra azienda, non dimenticando le origini della nascita dell’attività nell’ambito delle ceramiche e della meccanica del distretto sassolese”. È davvero ampio il raggio di azione di Selettra, società leader come “system integrator” nell’ambito industriale, un’altra di quelle realtà che rappresentano il nostro territorio

Turchia, modenesi preoccupati il giusto e in attesa

“Mamma li turchi…”, ma anche no. Non mancano apprensioni nel mondo economico modenese rispetto le recenti vicende che interessano la Turchia. La situazione però, a detta di chi commercia e lavora col Paese della Mezzaluna viene vissuta ed osservata con estrema calma in attesa di sviluppi ulteriori. “Nessuna testa fasciata in anticipo – ha precisato

Fusione per Banca Interprovinciale

Piccole banche crescono a Modena. Banca Interprovinciale, che ha la sede in via Emilia Est, ha annunciato la fusione per incorporazione con Banca Emilveneta al termine di un processo, che ha visto anche l’autorizzazione all’operazione da parte della Banca Centrale Europea di Francoforte, presieduta da Mario Draghi. “Siamo una banca tradizionale di raccolta e impieghi